Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.tarocchinobolognese.it/home/mainfile.php on line 15 Accademia del Tarocchino Bolognese
  Crea nuovo account  · Home · Argomenti · Il Tuo Account · Statistiche · Segnalaci · TOP 10 ·  16 Agosto 2017
Nuke Solutions

Menù Principale
0
· Introduzione
· Il gioco giocato
· Calendario
· Bibliografia
· Organizzazione
· Contatto
· Inviaci una notizia

Storia
0
· Il falò di San Bernardino
· Primi stampatori
· Il mazzo ridotto
· 'Cha perse se grata el cullo'
· I Papi diventan Mori
· Il Diavolo e la contessa
· Bisteghi e Pisarri
· L'avvento dei Numeri

Curiosità
0
· L'invettiva di Lollio
· Il violinista
· I consigli di Pisarri
· Lettera per conteggiare

La partita a Tutt'andare
0
· Fonte
· Il Tarocchino ieri e oggi
· Il mazzo de li Antichi
· Punteggio ordinario di carte e mazzo
· Computo ordinario di cricche e sequenze
· Il gioco a Pesi (XVII°-XVIII° secolo)
· La Partita a Tutt'andare
· Le onoranze a Tutt'andare
· La distribuzione e l'andata a monte
· L'accusa ordinaria fuori piatto
· I Termini
· Termini d'invito
· Termini di dichiarazione
· Gli Onori d'accusa e le Oche
· Onori di gioco
· Onori di fine mano e punteggio

Dialetto (Angelo Caparrini)
0
· Dener capp sped bastan
· Busser strisier vuler
· El chert
· Dal sads al zenqv
· Al zug
· I pont

Girolamo Zorli
0
· I disen del bridge
· L'arcano taglio
· Bindo da Prato
· Il mazzo ridotto
· Trionfi appropriati
· Michele Techeli
· Cerchiamo troviamo conserviamo

Sir Michael Dummett
0
· Chi è Sir Michael Dummett?
· Il saluto all'Accademia

La Partita a Tutt'andare --> Punteggio ordinario di carte e mazzo


Punteggio ordinario di carte e mazzo

Il Matto Le carte conservano tutt'ora il valore che gli venne dato nel Quattrocento. Anche il premio di 6 punti per l'ultima presa risale alla nascita dei Tarocchi.

Come in altri giochi, le carte erano computate a serie di quattro, cioè per presa conseguita. Le esuberi due cartine, corrispondenti alla scartata, non venivano considerate.

Spesso il trascurabile punteggio di mazzo era valutato a occhio.

Per conteggiare il mazzo, facevano come oggi, dando il punteggio pieno alla Figura o Tarocco accompagnato da tre scartini. Se vi era un secondo, terzo e quarto Figura o Tarocco nella presa, questi venivano computati levando un punto a ciascuno.

Esemplifico: Tarocco e tre cartine = 5 punti. Tarocco, Re, Cavallo e un Fante = (5+(5-1)+ (3-1)+ (2-1) = 12 punti.

Il valore totale del mazzo era di 71 punti e due carte non computate, equivalenti all'ideale scartata, più 6 punti dell'ultima presa, per 77 punti complessivi.

L'eventuale carta <dispari> originata dalla copertura del Matto non veniva semplicemente computata né dall'una, né dall'altra delle coppie contendenti.

Non ho trovato delucidazioni per il caso di una divisione 3-3 delle carte restanti, divisione che si doveva verificare quando il Matto veniva coperto dalla coppia del mazziere senza far la presa. E chissà, forse è stata questa difficoltà a produrre il metodo moderno del computo a due carte.

La Partita a Tutt'andare --> Punteggio ordinario di carte e mazzo


 · Home · Argomenti · Il Tuo Account · Statistiche · Segnalaci · TOP 10 ·